Pennabilli: terra di poesia e di scienza

pennabilliAi piedi del versante occidentale del Monte Carpegna si trova questo caratteristico borgo che deve il suo assestamento urbano al legame di due castelli: quello di Penna sul “roccione” e quello dei Billi sul “la rupe”.
Passata dalle mani dei Carpegna a quelle dei Malatesta, dei quali, si dice, sia stata la culla.
Gregorio Xlll, nel 1572 trasferì in questo territorio, ed in maniera definitiva, la sede della Diocesi del Montefeltro, oggi denominata S. Marino – Montefeltro.